Cosa intende la legge per "Cancello Motorizzato"?

Si intende un cancello o un portone che viene automatizzato da un attuatore con tutti gli accessori di comando e sicurezza richiesti. Tale impianto affinché sia certificato CE deve soddisfare:

- Direttiva Macchine DM: 2006/42/CE

- Direttiva Prodotti di Costruzione DPC: 89/106/CEE

- Direttiva Compatibilità Elettromagnetica: 2004/108/CEE e 92/31/CEE

 

Queste direttive vengono seguite e applicate dal Costruttore di ogni automatismo e accessorio e poi certificati da prove su installazioni reali e di laboratorio da un ente terzo notificato dai Ministeri competenti per fornire all'Installatore finale un prodotto sicuro e funzionante. La messa in commercio di un prodotto certificato CE avviene mediante due fasi:

 

1) il Costruttore esegue un controllo in fabbrica della produzione sugli automatismi e accessori di comando e sicurezza

 

2) Vengano eseguite delle prove di tipo ITT sul prodotto commercializzato attraverso un Organismo Notificato dal ministero che risponda ai requisiti della norma di prodotto EN 13241-1 e alle norme EN 12445 e EN 12453.

 

Le normative EN 13241-1, EN 12445 e EN 12453 individuano tutte le figure professionali coinvolte in un normale rapporto di lavoro nel settore delle automazioni per chiusure automatizzate e specifica per ognuno obblighi e responsabilità ben precise.

 
 

Apricancello

L’apricancello è l'attuatore che fa muovere il cancello o il portone, ed ha l'obbligo di rispondere alla Direttiva Bassa Tensione 200/95/CE Tutti gli accessori elettronici di comando devono rispettare invece la Direttiva R&TTE 99/5/CEE sulle radiofrequenze emesse. 

Scrivi commento

Commenti: 0

CONTATTI

 

Email info@angelisrl.com

Telefono 0461 828500

Indirizzo Via dell’Asilo, 22 - Loc. Roncafort (TN)

LE AZIENDE DEL GRUPPO