Chiusure tagliafuoco

Una porta tagliafuoco (in inglese fire door) è una porta che, considerata la sua elevata resistenza al fuoco, ha la possibilità di isolare le fiamme in caso di incendio. Viene dunque usata come parte di un sistema di protezione passiva, per ridurre la diffusione di fiamme o di fumo tra compartimenti e per assicurare un'uscita sicura da un edificio/struttura.

 

Panoramica normative

NORMA UNI 9723:1990/A1 - Resistenza al fuoco di porte ed altri elementi di chiusura

La procedura di prova al fuoco sulle porte tagliafuoco continua ad essere regolamentata fino ad oggi dalla norma italiana UNI VVF 9723 del 1990 e dal relativo foglio di modifica ed aggiornamento UNI VVF 9723:1990/A1, uscito nell’ottobre 1996 e recepito con DM 27/01/99, tuttavia è possibile applicare anche la norma europea UNI EN 1634-1, sulla base del Decreto 21/06/2004. 

 

DECRETO 14 DICEMBRE 1993

Norme tecniche e procedurali per la classificazione di resistenza al fuoco e domologazione di porte ed altri elementi di chiusura

Il Decreto Ministeriale del 14 dicembre 1993 e la circolare n. 1 MI.SA (95) del 5 gennaio 1995 fissano rispettivamente quelle  che sono le responsabilità del produttore per garantire la conformità del prodotto a quello certificato, la procedura di omologazione e le possibilità di estensione del relativo risultato di prova.

 

DECRETO 27 GENNAIO 1999

Resistenza al fuoco di porte ed altri elementi di chiusura, prove e criteri di classificazione

 

DECRETO 21 GIUGNO 2004

Norme tecniche e procedurali per la classificazione di resistenza al fuoco ed omologazione di porte ed altri elementi di chiusura

 

DECRETO 16 FEBBRAIO 2007

Classificazione di resistenza al fuoco di prodotti ed elementi costruttivi di opere da costruzione

 

Norma UNI 11473-1:2013

La norma descrive i requisiti per la erogazione del servizio di posa in opera e manutenzione periodica delle porte e finestre apribili resistenti al fuoco e/o per il controllo della dispersione di fumo, la cui prestazione è stata provata inizialmente secondo la UNI EN 1634 (varie parti), oppure la UNI 9723 oppure la Circolare 91/1961. Si applica alle porte resistenti al fuoco purché identificate come tali tramite targhetta o tramite documenti esistenti, primariamente il “progetto di prevenzione incendi approvato da VVF”. Si applica alle porte resistenti al fuoco poste sulle vie di fuga.

Commenti: 0 (Discussione conclusa)
    Non ci sono ancora commenti.

CONTATTI

 

Email info@angelisrl.com

Telefono 0461 828500

Indirizzo Via dell’Asilo, 22 - Loc. Roncafort (TN)

LE AZIENDE DEL GRUPPO