Angeli Srl Trento Sicurezza
Angeli Srl Trento Automazione
Angeli Srl Trento Audiovideo

Ultime News

Nuovi motori per cancelli scorrevoli Fadini "Junior"

Per nessuno è una novità che Fadini è il leader indiscusso nella progettazione e costruzione di automatismi per cancelli, infatti Meccanica Fadini rappresenta oggi una delle più importanti aziende costruttrici di automatismi nel nostro paese e non solo perchè possiede punti vendita in oltre 50 nazioni nel mondo. 

Se non lo sapevate, Fadini, costantemente all'avanguardia, è stata tra le prime a scommettere sul settore dell'oleodinamica.

In questo articolo vi presentiamo alcuni dei suoi modelli "JUNIOR" per cancelli scorrevoli:

 

  1. JUNIOR 650
  2. JUNIOR 633
  3. JUNIOR 624

 

JUNIOR 650: è un apricancello elettromeccanico per l'apertura e la chiusura dei cancelli scorrevoli di tipo industriale per un peso massimo di 1.200 kg.

È un'automazione elettromeccanica con motore a 230 V - 50 Hz, progettato e sviluppato nel rispetto delle normative di sicurezza

EN 12445, EN 12453 e della norma di prodotto EN 13241-1: rilevando un qualsiasi ostacolo presente in apertura o in chiusura, libera o inverte il movimento fino alla completa apertura.

E' interamente strutturato in alluminio pressofuso, l'accoppiamento meccanico è supportato da cuscinetti volventi schermati. L'albero di rotazione veloce della vite senza fine e l'albero di movimento lento, che riceve il moto dalla corona, sono in acciaio.

La corona invece è in materiale plastico rinforzato. L'intero movimento e le inerzie vengono assorbite da un giunto parastrappi in materiale elastico antiolio, con garanzia di qualità testata in installazioni reali.

Tutti i componenti funzionali interni sono salvaguardati da guarnizioni di tenuta e paraolio e lubrificati da un apposito olio idraulico.

I cavi elettrici all'ingresso vengono fatti passare attraverso una guaina in gomma alla base della carcassa. L'alimentazione di rete passa attraverso un morsetto con fusibile di ingresso, a garanzia di una totale sicurezza durante l'intervento di manutenzione. 

 

Il JUNIOR 624 è un apricancello elettromeccanico con motore in bassa tensione a 24V cc, progettato e sviluppato nel rispetto delle normative di sicurezza EN 12445, EN 12453 e della norma di prodotto EN 13241: rilevando un qualsiasi ostacolo presente in apertura o in chiusura, ibera o inverte il movimento fino alla completa apertura. Le batterie tampone (optional) sono automaticamente in carica dal programmatore ELPRO 62.

 

Il JUNIOR 633 è un apricancello elettromeccanico con motore 230V monofase a 0,33CV, progettato e sviluppato nel rispetto delle normative di sicurezza EN 12445, EN 12453 e della norma di prodotto EN 13241: rilevando un qualsiasi ostacolo presente in apertura o in chiusura, libera o inverte il movimento fino alla completa apertura.

 

Per qualsiasi informazione e/o approfondimento in merito al funzionamento di questa tipologia di motori, non esitare a contattarci, i nostri tecnici saranno a vostra completa disposizione!

Scopri il sistema di controllo accessi "PLEXA" con sistema telepass

Il massimo del comfort e della sicurezza a portata di mano! 

conosci gli innovativi sistemi di controllo accessi di Plexa? 

I sistemi di controllo di quest'azienda che opera da più di 40 anni nel settore della sicurezza - operano acquisendo dati dai lettori posizionati in punti strategici, elaborandoli con le autorizzazioni preventivamente caricate (codici numerici, tessere magnetiche, di prossimità, impronte digitali, ecc.), consentendoti un massimo comfort poichè non c'è più il classico meccanismo telecomandato, diventato ormai obsoleto.  

 

Per creare un po' di chiarezza: il controllo accessi consiste nel limitare l’ingresso in aree sensibili in base ai diritti posseduti dagli utenti, tramite il controllo degli accessi è possibile definire l’autorizzazione o meno all’accesso nei locali e impostare fasce orarie di abilitazione.

 

Se non lo sapevi un sistema accessi di questa tipologia si può creare all’interno di uffici o aree produttive differenti con zone di controllo che vengono costantemente monitorate e protette, rispondendo anche a criteri di sicurezza in caso di emergenza.

 

I sistemi Plexa sono inoltre dotati di specifici software che registrano e memorizzano costantemente tutti gli eventi all’interno delle aree monitorate. I dati salvati possono essere consultati in qualsiasi momento dal personale incaricato.

 

Ci sono i lettori di prossimità a lunga portata B.A.T per applicazioni pedonali o veicolari con lettura fino a 10 metri! La versione "Passiventry" può essere anche installato su barriera veicolare per la lettura frontale fino a  metri del trasponder situato all'interno del veicolo.

I software offrono la possibilità di effettuare una reportistica completa, personalizzabile ed interrogabile di tutti eventi registrati dal sistema con filtri su data, ora, nominativo, varco, tipo di evento sia singolarmente che combinati tra loro.

 

Tutte le centrali Plexa sono in grado di operare anche se il personal computer di supervisione non è regolarmente connesso. La sincronizzazione dei dati verrà garantita con la prima connessione utile del personal computer ai sistemi di controllo.

 

Ecco una delle nostre recenti realizzazioni:

 

 

Per qualsiasi informazione e/o approfondimento in merito al funzionamento di questa tipologia di controllo accessi non esitare a contattarci!

Sistemi di conferenza "Paso", una soluzione elegante e funzionale del tutto Made in Italy

Il segreto di una conferenza ordinata e ben riuscita risiede spesso nella possibilità di gestirla al meglio, dando un ordine logico agli interventi, disciplinandone i tempi ed i modi, sollecitando ed ottenendo responsi rapidi e chiari da parte dell'assemblea su particolari menzioni; il tutto con un messaggio sonoro perfettamente chiaro ed intellegibile.

I sistemi di conferenza PASO sono in grado di soddisfare queste esigenze in maniera semplice ed ordinata, offrendo la corretta risposta per qualsiasi esigenza di impianto, da quello semplice, per piccoli sistemi di discussione, a quello più complesso per grandi assemblee o congressi (installazioni fino a 100 unità microfoniche).

 

Il sistema CS2080, per la sola discussione, o il sistema CS2100, per la gestione della conferenza e della votazione elettronica, costituiscono la scelta ideale in grado di garantire un rapporto prezzo/prestazioni eccezionalmente favorevole.

 

Design da tavolo semplice ed elegante, struttura in ABS dotata di piedini antisdrucciolo, estrema facilità e razionalità dei comandi. Le postazioni dei sistemi di conferenza CS2000 sono disponibili in due versioni: serie B2080 per sola discussione e serie B2100 per discussione e votazione.

 

Vediamo le differenze:

 

II sistema per conferenze CS2100 consente la gestione automatica fino ad un massimo di 100 postazioni. Tutte le operazioni possono essere gestite tramite l’unità di controllo CL2100-G. Le modalità di conferenza che può gestire il sistema sono del tipo ‘APERTA’, ‘MANUALE’ ed ‘AUTOMATICA’. In ogni momento della discussione, ogni partecipante che lo desideri può prenotarsi all’intervento. In caso di modalità MANUALE ed AUTOMATICA, l’abilitazione alla parola è data dall’operatore (manuale) o dalla scadenza di un tempo preimpostato.

L’unità CS2100 dotata di un sofisticato controllore digitale è in grado di gestire la sequenza degli interventi, la votazione elettronica ed i vari tabelloni alfanumerici di sala. Per la configurazione di sistema e le varie operazioni di controllo, necessita almeno di una console CL2100-G (massimo quattro).

La centrale è in grado di alimentare fino a 100 posti con una disponibilità di 6 uscite RJ45 per le varie connessioni in cascata delle postazioni microfoniche, delle console e dei tabelloni di sala (cavo schermato CAT5e SF/UTP). Dispone di due ingressi audio ‘MIC’ e ‘AUX IN’ per il collegamento a sorgenti aggiuntive all'interno della conferenza, quali microfono a filo, ricevitore radiomicrofonico od altre sorgenti sonore (alimentazione phantom a 12 V per l’ingresso ‘MIC’).

 

Il sistema per conferenze CS2080 semplice da installare, dai costi contenuti, non necessita di alcuna programmazione o di assistente di

sala per funzionare.

È un sistema per discussione a libero accesso, con intervento prioritario del microfono Presidente (moderatore). Indicato per conferenze con massimo 80 partecipanti incluso il presidente.

Cuore del sistema è la centrale di controllo ed alimentazione CS2080, creata per gestire, senza assistente di sala, piccoli sistemi di sola discussione.

La versatilità dei collegamenti in uscita e i controlli frontali di livello, indipendenti per ogni segnale d’ingresso audio, sono i punti forza di questa centrale. Alimenta fino a 80 postazioni con disponibilità di 4 uscite RJ45 per le varie connessioni in cascata delle postazioni

(cavo schermato CAT5e SF/UTP). Ingresso ‘MIC’/’AUX IN’ per il collegamento di sorgenti aggiuntive all'interno della conferenza, quali microfono a filo, ricevitore radiomicrofonico od altre sorgenti sonore.

 

Ci sarebbero molti validi prodotti da specificare nel dettaglio, vi invitiamo a contattare i nostri specialisti e richiedere un preventivo senza impegno!

 

“Comune sicuro” un progetto che può fare la differenza

Per nessuno è una novità che la nostra azienda ha scelto di specializzarsi nel settore della sicurezza da oltre 40 anni e, grazie alle migliaia di interventi finora effettuati, ha acquisito uno dei know how più elevati del settore sia nell’installazione che nella manutenzione di automazioni, sistemi di sicurezza e impianti audio video.

 

Per questo motivo è nato un progetto che vorremmo presentarvi, si tratta di “Comune Sicuro” 2018, la proposta di messa in sicurezza tramite il nostro programma di installazione di dissuasori antiterrorismo, studiata con stile e intelligenza.

 

Il sistema in questione si basa su piloni d’acciaio rinforzato. A differenza delle altre soluzioni presenti sul mercato, i nostri dissuasori presentano una grande versatilità sia per la sicurezza che per il continuo svolgersi delle attività commerciali nelle zone dove verranno installati. Ad oggi, durante le manifestazioni ed eventi pubblici è diventato indispensabile, se non obbligatorio, utilizzare sistemi come quelli da noi proposti, per proteggere in primis i cittadini.

 

Abbiamo studiato questa soluzione principalmente per questi motivi:

Il problema delle soluzioni fisiche stabili e ingombranti come o simili ai New Jersey;

 

● Bloccano il passaggio dei mezzi di soccorso come l'autopompa dei vigili del fuoco.

 

● Limitano il soccorso della ambulanze in momenti di massima urgenza

 

● Rallentano la velocità di intervento delle forze dell’ordine in caso di necessità

 

● Creano una città blindata nei casi di evacuazione della folla per eventuali emergenze: (bombe, incendi e terremoti)

 

● Problemi nell’accesso non facilitato alle attività per commercianti, fornitori, clienti ecc...

ll programma che la nostra azienda vi propone oltre a non deturpare la qualità delle strade e dei contesti storici, restituisce ai cittadini un senso di tranquillità senza alimentare quella sensazione tipica dei luoghi affollati. La scelta alternativa e definitiva, sia sul fattore estetico che paesaggistico è decisamente più sicuro e sostenibile poichè l’utilizzo dei dissuasori a scomparsa garantiscono standard di sicurezza molto più’ elevati rispetto ai blocchi temporanei in cemento armato. A fronte di un costo più elevato, rispetto a quello necessario per il posizionamento di blocchi di cemento, la spesa verrebbe ammortizzata da una soluzione dal carattere definitivo e, trattandosi di un intervento che riguarda la sicurezza pubblica, è possibile intercettare finanziamenti dall’Unione Europea.

 

 

Se vuoi scoprire altri dettagli del progetto non esitare a contattarci!

Attuatori elettromeccanici in bassa tensione TAU

L'attuatore ARM 2000 BI e 3000 BI per cancelli ad ante battenti fino a 4 metri per anta è ora disponibile!

 

Ecco alcuni dei vantaggi per preferirlo:

 

• rilevazione ostacoli e sicurezza antischiacciamento

• rispetta le normative EN 12445-12453

• funziona anche in mancanza di corrente grazie alle batterie opzionali

• velocità di movimento

• rallentamento in apertura e chiusura

• uso intensivo e continuo

• robustezza e silenziosità grazie alla chiocciola in bronzo

• installazione agevolata grazie alle connessioni elettriche dall'alto.

 

Le sue caratteristiche principali:

• uso residenziale

• per anta battente fino a 4 m

• motore in bassa tensione C.C.

• tecnologia ad encoder ottico

• attuatore a spinta “fuori asse”

 

 

Da oggi presso il nostro punto vendita potete trovare il kit completo di accessori per cancelli ad ante battenti fino a 3+3 m con 2 attuatori (KARM2000BI) oppure a seconda delle vostre necessità c'è un'altra possibilità: il kit completo di accessori per cancelli ad ante battenti fino a 4+4 m con 2 attuatori (KARM3000BI).

 

Energia Alternativa:

Grazie al kit di alimentazione completo di pannello solare tutte le automazioni in bassa tensione possono essere alimentate a energia solare. 

 

1978 - 2018: 40 anni al vostro fianco!

Dal 1978 siamo presenti a Trento e provincia offrendo soluzioni nel campo dell'automazione e della sicurezza, dell'audio video e della citofonia.

Il nostro obiettivo primario di sicurezza, ci ha portato a voler ampliare e rassicurare ulteriormente il bisogno di fiducia che ogni giorno vi offriamo; per questo motivo da alcuni anni a questa parte, ci siamo uniti a due realtà trentine ben note sul territorio: Wegher Srl, specializzata in antincendio, antifortunistica, segnaletica e linea vita e Sicurpiù Srl esperti in sistemi di sicurezza, videosorveglianza, controllo accessi e antincendio.

Oggi dopo una lunga storia alle spalle di 40 anni, possediamo tutti gli strumenti per far fronte a qualsiasi necessità e/o bisogno della nostra clientela, grazie alla collaborazione costante delle 3 aziende che compongono il "Gruppo Wegher", ovvero il gruppo per la vostra sicurezza in tutto il Trentino Alto Adige e province. 

 

Scegli il meglio, scegli i salvaparcheggio automatici della Tau!

Una delle cose più efficaci per garantire che il posto auto sia sempre disponibile e non venga occupato da veicoli non autorizzati è dotare il proprio parcheggio di  un sistema di salvaparcheggio automatico.

 

Se non lo conoscete in questo articolo lo scoprirete!

Si tratta di un robusto dispositivo in barre metalliche che può essere ripiegato su se stesso quando il posto auto viene utilizzato dall’auto di una persona avente diritto al posto. Viceversa sta bloccato in posizione eretta quando deve tenere quel posto auto, appunto, libero. In questo modo, lo stesso parcheggio può contenere posti auto liberi ed altri riservati; oppure, posti auto specificamente riservati a certe persone.

 

Con il passo del tempo i salvaparcheggio sono cambiati molto. I primi sistemi erano solo manuali, e chi poteva parcheggiare doveva scendere dall’auto ed armeggiare con una chiave, maneggiare la sbarra, e infine risalire in auto per parcheggiare (o per andarsene). Oggi, lo sblocco manuale è ovviamente ancora possibile, ma i salvaparcheggio di tecnologia più avanzata sono automatizzati e controllati grazie ad un comodo telecomando. Il loro motore in bassa tensione alza o abbassa la sbarra nel giro di pochi secondi, permettendo di parcheggiare rapidamente.

 

Uno dei fornitori, specializzati in questa tipologia di prodotti/servizi che vorremo proporvi (poiché li conosciamo molto bene e collaboriamo da diversi anni) è Tau, un’azienda in continuo movimento, con una storia di 30 anni e lo sguardo sempre rivolto al futuro: da due generazioni innovazione e ricerca sono nel loro DNA. 

I prodotti TAU sono ideali per essere inseriti in diversi contesti, senza interferire sull'armonia di spazi progettati con ricercatezza e gusto. 

Ogni prodotto TAU è segno dell’applicazione delle tecnologie più sofisticate ad un’idea, per semplificare la vita di tutti i giorni.

 

Cosa aspetti per contattarci e chiederci gratuitamente un preventivo senza impegno? 

 

 

I dissuasori stradali Fadini, una sicurezza in più da 40 anni

Meccanica FADINI è pioniere in Italia e nel resto del mondo nella produzione industriale e commercializzazione di automatismi per cancelli.

Più di 20 anni fa vengono lanciati sul mercato una serie di dissuasori dedicati per uso residenziale e collettivo.

Si tratta di colonne di diametro 100 oppure 200 mm, con corse differenti.

L’intuizione ed innovazione tecnica è quella di portare la centralina idraulica fuori dalla colonna, nella parte superiore della cassaforma di fondazione e quindi di facile accesso nel caso della prima installazione oppure in fase di manutenzione.

 

Con gli anni Fadini ha saputo applicare e regalare il meglio della loro esperienza nell'ambito dell'automazione oleodinamica per cancelli per lo sviluppo di una gamma completa di dissuasori automatici a totale scomparsa.

Unendo la passione per il lavoro e la ricerca di una migliore qualità di vita, cercano di dare risposte concrete ad esigenze reali.

 

Nel 2006 il Ministero dei Trasporti Italiano, Dipartimento per i Trasporti Terrestri Direzione generale, ha certificato la loro qualità rilasciando l’omologazione n. 25477 per la posa del modello STRABUC 930 OPINAT su strade e zone pubbliche.

I dissuasori FADINI hanno la cassaforma trattata con zincatura a caldo certificata secondo la normativa UNI EN ISO 1461 e la colonna trattata cataforesi e verniciata a polvere poliestere certificata secondo gli standard richiesti dalla normativa EN ISO 9227.

 

Prova di durata certificata

 

Ogni dissuasore viene testato per un’intera giornata simulando situazioni reali con cicli completi ed intensivi di apertura e chiusura.

Vengono eseguiti collaudi di durata con cicli di salita/discesa senza riscontro di guasti o necessità di interventi di manutenzione straordinaria.

 

Crash test

 

Fadini ha realizzato strutture specifiche per eseguire i test d’urto e simulare urti reali con veicoli.

Un enorme pendolo, sul quale è possibile fissare una massa indeformabile di 1.000 kg, che permette di calcolare i valori di resistenza all’urto e allo sfondamento e di testare la qualità dei componenti strutturali dei suoi dissuasori.

Disponibili i calcoli strutturali su alcuni modelli, eseguiti da professionisti indipendenti, che attestano le caratteristiche strutturali e di

resistenza dei dissuasori.

 

Un singolo TALOS M50 ha superato con successo il crash test resistendo all’urto di un camion di 7,5 t lanciato alla velocità di 80 km/h e rimanendo perfettamente integro ed operativo. Meccanica Fadini è il primo costruttore che ha ottenuto per il proprio dissuasore TALOS M50 tutte le più importanti e aggiornate certificazioni mondiali: ASTM F2656-15 C750 (condizione più gravosa rispetto alla M50 ex K12)

PAS 68:2013 V/7500 (N3)/80 IWA 14-1:2013 V/7200 [N3C]/80

 

Per prevenire e sentirvi sempre al sicuro o solo per ricevere ulteriori informazioni in merito non esitate a contattarci! 

 

 

Bonus fiscale per la ristrutturazione edilizia e impianti elettrici

La Legge di Stabilità o Legge di Bilancio 2018 ha prorogato il bonus fiscale per le ristrutturazioni edilizie sempre con raddoppio da 48.000 a 96.000 euro dell’ammontare complessivo delle spese detraibili per unità immobiliare, nella misura del 50% per le spese sostenute dal 26 giugno 2012 fino al 31.12.2018.

Dopo il 31 dicembre 2018, e salve ulteriori proroghe, il bonus potrà continuare ad essere fruito nella misura prevista “a regime” del 36% ed entro un limite massimo di spese detraibili di 48.000€ per unità immobiliare.

Rimangono invariate le condizioni per poter beneficiare del bonus. Ricordiamo quindi che lo stesso opera sotto forma di detrazione dall'IRPEF (Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche) delle spese sostenute per interventi di ristrutturazione delle abitazioni e delle parti comuni negli edifici residenziali.

 

La detrazione è ripartita in dieci quote annuali costanti e di pari importo nell'anno di sostenimento delle spese e in quelli successivi. L’agevolazione può essere richiesta per le spese sostenute nell'anno, secondo il criterio di cassa. Ciascun contribuente ha diritto a detrarre

annualmente la quota spettante nei limiti dell’Irpef dovuta per l’anno in questione. Non è ammesso il rimborso di somme eccedenti l’imposta.

 

CASISTICA

Si tratta di agevolazioni di grande interesse anche per gli impianti elettrici. In base alle indicazioni dell’Agenzia delle Entrate sono infatti agevolabili:

la sostituzione dell’impianto elettrico o la sua integrazione per messa a norma, sia per gli impianti delle singole unità abitative che per quelli condominiali

• i seguenti interventi specifici:  singole unità abitative

- Allarme/sistemi antifurto (finestre esterne: installazione, sostituzione dell’impianto o riparazione con innovazioni; apparecchi rilevatori di prevenzione antifurto e relative centraline; fotocamere o cineprese collegate con centri di vigilanza privati)

- Cablatura degli edifici (opere finalizzate alla cablatura degli edifici, a condizione che interconnettano tutte le unità immobiliari residenziali)

- Citofoni, videocitofoni e telecamere (Sostituzione o nuova installazione con le opere murarie occorrenti)

- Risparmio energetico (opere finalizzate al risparmio energetico, realizzate anche in assenza di opere edilizie propriamente dette - detraibili, purché sia certificato il raggiungimento degli standard di legge.

- Interruttore differenziale (sostituzione o riparazione con innovazioni)

- Installazione apparecchi di rilevazione gas

- Installazione di sistemi di comunicazione, robotica e tecnologici più avanzati, per favorire la mobilità interna ed esterna per i disabili

parti condominiali

- Allarme (riparazione senza innovazioni dell’impianto o riparazione con sostituzione di alcuni elementi)

- Interruttore differenziale (riparazione senza innovazioni o riparazione con sostituzione di alcuni elementi)

 

CHI PUÒ FRUIRE DELLA DETRAZIONE

Possono usufruire della detrazione tutti i contribuenti assoggettati all’Irpef. In particolare, l’agevolazione spetta non soli ai proprietari, ma anche ai titolari di un diritto reale di godimento (usufrutto, uso, abitazione o superficie) ed agli inquilini di un immobile.

 

SPESE DETRAIBILI

Oltre alle spese necessarie per l’esecuzione dei lavori, ai fini della detrazione è possibile considerare anche:

- le spese per la progettazione e le altre prestazioni professionali connesse

- le spese per l’acquisto dei materiali

- il compenso corrisposto per la relazione di conformità dei lavori alle leggi vigenti

- l’imposta sul valore aggiunto

 

COSA SI DEVE FARE PER FRUIRE DELLA DETRAZIONE

Presupponendo che i lavori siano svolti dal proprietario e considerato che gli interventi sull'impianto elettrico non comportano di regola l’apertura di un cantiere né la necessità di richiedere autorizzazioni, per poter fruire della detrazione per il contribuente sarà sufficiente:

 

1) effettuare i pagamenti con bonifico bancario o postale cosiddetto “parlante”, dal quale cioè risultino:

- causale del versamento (riferimento all’art. 16-bis del TUIR)

- codice fiscale del soggetto che paga

- codice fiscale o numero di partita Iva del beneficiario del pagamento.

 

NOTA BENE: Al momento del pagamento del bonifico, banche e poste devono operare una ritenuta, a titolo di acconto dell’imposta dovuta dall'impresa che effettua i lavori, che a partire dal 1° gennaio 2015 è passata dal 4% all’8%, secondo quanto ha previsto la Legge di Stabilità 2015 (art. 1, comma 657).

 

2) indicare nella dichiarazione dei redditi i dati catastali identificativi dell’immobile

 

3) conservare ed esibire, a richiesta degli uffici finanziari, i seguenti documenti:

- le ricevute dei bonifici di pagamento nonché le fatture e ricevute comprovanti le spese

sostenute;

- dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà (=autocertificazione) in cui indicare la data di inizio dei lavori e attestare che gli interventi realizzati rientrano tra quelli agevolabili;

- le ricevute di pagamento dell’ICI/IMU, se dovuta

- la delibera assembleare di approvazione dell’esecuzione dei lavori (per gli interventi su parti comuni di edifici residenziali) e tabella millesimale di ripartizione delle spese

- domanda di accatastamento (se l’immobile non è ancora censito)

 

 

NOTA BENE: Per gli interventi realizzati sulle parti comuni condominiali, il contribuente, in luogo di tutta la documentazione prevista, può utilizzare una certificazione rilasciata dall'amministratore del condominio, in cui lo stesso attesti di avere adempiuto a tutti gli obblighi previsti e indichi la somma di cui il contribuente può tenere conto ai fini della detrazione.

 

Porte automatiche e scorrevoli T line per la tua attività!

 

Se stai costruendo o ristrutturando il tuo negozio questo articolo ti tornerà molto di aiuto!

Hai mai considerato di installare porte automatiche

Alcuni dei vantaggi in ambiti: commerciali/edifici pubblici che questa tipologia di porta può garantirti sono i seguenti:

 

• sistema antipanico a batteria

• peso max per la doppia anta 130+130 kg

• larghezza max del vano passaggio 3100 mm

• quadro elettrico incorporato

• installazione a una o due ante scorrevoli

 

Per la realizzazione dei vostri progetti personali e nel tentativo di offrirvi il meglio vi presentiamo uno dei fornitori più importanti sul territorio, loro sono TAU un’azienda in continuo movimento, con una storia di 30 anni e lo sguardo sempre rivolto al futuro: da due generazioni innovazione e ricerca  sono i loro obiettivi fissi.

 

 


 

 

Ogni prodotto realizzato da TAU è segno dell’applicazione delle tecnologie più sofisticate ad un’idea, per semplificare la vita di tutti i giorni, un esempio di questo sono le porte automatiche che vi presentiamo in questo articolo, inoltre vi ricordiamo che tutte le soluzioni TAU sono compatibili con i diversi sistemi di domotica, un motivo in più per preferirli! 

 

Il design e la sicurezza sono solo due degli elementi che caratterizzano queste realizzazioni in alluminio 100 % made in Italy.

Altri dei vantaggi del modello T line una e due ante è che sono ideali per ante particolarmente pesanti,  vengono utilizzate per uffici, supermercati, ospedali e per gli ambienti collettivi in genere.

La regolazione dell’anta è di ben 20 mm in altezza e di 36 mm in profondità.

Entrambe le ante rilevano ostacoli e garantiscono sicurezza antischiacciamento.

 

Per ulteriori informazioni contattate i nostri tecnici e richiedete un preventivo gratuito compilando questo form: 

 

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti


Il design e la tecnologia di Bitron Video per la videocitofonia di casa!

 T-Class, LA FORMA DI UN’IDEA
T-Class, LA FORMA DI UN’IDEA

Perché la nostra clientela merita solo il meglio è che scegliamo con cura e dedizione i nostri fornitori. Per quanto riguarda la videocitofonia professionale ci siamo appoggiati a Bitron Video un'azienda nata nel 1967 che propone un alto mercato di prodotti basati sul design dove predomina la tecnologia.

 

I sistemi videocitofonici digitali permettono di portare audio, video e servizi avanzati con soli due fili a ville, palazzine e compound residenziali composti anche da più di 4000 appartamenti. I sistemi analogici audio/video, invece, 

funzionano senza cavo coassiale permettendo, così, un’installazione più semplice.

 

Con Bitron Video i nostri installatori possono facilmente realizzare impianti misti audio/video,  prevedendo anche più posti interni per ogni appartamento. Sempre con il design evoluto e raffinato che caratterizza quest'azienda.

 

Il nostro staff è in grado di offrirvi molte soluzioni per la videocitofonia e la sicurezza progettate attorno al concetto d’innovazione, dove la tecnologia e il design sono in grado, insieme, di soddisfare le aspettative di tutti i tipi di clienti.

 

La consolidata visione che coniuga la bellezza della forma con la tecnologia, ha dato vita a una gamma coordinata:

 dalla pulsantiera al terminale di appartamento.  

IL DESIGN AL SERVIZIO DELLA TECNOLOGIA

Palazzi moderni, palazzi d’epoca: lo stile di T-Class è dedicato a tutte le tipologie d’ambiente: merito della sobrietà delle sue linee e della cura delle finiture. T-Class veste con gusto il primo punto di incontro e comunicazione della casa, portando nei condomini il suo carattere distintivo.

 

La telecamera, a colori di serie, è inoltre dotata di tecnologia wide

angle: già conforme alle normative europee più recenti, permette una visualizzazione più ampia dell’area compresa dalla telecamera.

INTERPRETE DI TUTTE LE ESIGENZE

La qualità con cui è costruita e la solidità dei materiali, unita alle molteplici possibilità di configurazione, consentono un’installazione libera da preoccupazioni (sopportando l’usura da agenti atmosferici) e capace di accontentare le più diverse esigenze di impianto.

 

Citofonica, videocitofonica, analogica e digitale, la nuova pulsantiera T-Class modulare può essere installata posizionando verticalmente gli elementi e/o affiancandoli.

 

Per qualsiasi informazione o per richiederci un preventivo siamo a vostra completa disposizione.

Vi aspettiamo nel nostro show room in Via dell’Asilo, 22 - Loc. Roncafort (TN)

oppure, se preferite compilate il nostro form, un nostro consulente vi contatterà entro 24 ore. 

Wegher, il gruppo per la sicurezza!

" L’anno scorso Wegher ha festeggiato 45 anni di vita. 45 lunghi, duri ma bellissimi anni pieni di soddisfazioni.
Se non la conoscete quest'azienda roveretana sbarcata di recente anche a Spini di Gardolo (in Via Linz, 79 presso Z/center), si occupa principalmente di antincendi, antinfortunistica, anticaduta, e segnaletica stradale dal 1971. Oggi è in grado di offrire una gamma di prodotti e servizi che garantiscono tranquillità nella vita quotidiana sia in ambito privato che pubblico.
Con il passo del tempo Wegher è cresciuta e diventata un "gruppo" formato da altre due aziende: Sicurpiù Srl e Angeli Srl. 
 
La nostra realtà si inserisce all'interno di questa cornice, ricordiamo che Angeli è stata fondata negli anni ’70 e che operiamo nel campo delle automazioni, realizziamo principalmente apri cancelli scorrevoli, elettromeccanici, a battente oleodinamici . Ci occupiamo di barriere elettriche e oleodinamiche, dissuasori a scomparsa. Sbarre idrauliche, dissuasori manuali. Automazioni per portoni e finestre, colonne a scomparsa per passi carrai e blindate. Inoltre ci siamo specializzati nell'installazione, manutenzione e collaudi grazie ad uno staff tecnico capace e molto preparato che impiega prodotti selezionati per l’elevata qualità e affidabilità.
Un'altra azienda del gruppo è Sicurpiù nata nel 1994 la quale si occupa della progettazione, realizzazione e manutenzione di sistemi antifurto, antincendio e videosorveglianza a Rovereto e  in tutta la provincia di Trento. Grazie ad una squadra tecnica reperibile 24 ore su 24 e distribuita su tutto il territorio trentino. Sicurpiù è in grado di intervenire tempestivamente ed efficacemente in caso di necessità!
 
La collaborazione continua e sinergica tra le tre imprese trentine, rappresenta il punto di forza del gruppo Wegher perché ogni azienda ha una sua propria specializzazione che viene mantenuta grazie ad una continua formazione. 
Oltre ad offrire prodotti e servizi per la sicurezza alla clientela professionale, aziendale, alberghiera, pubblica il gruppo Wegher si rivolge sempre di più anche al settore privato, e nello specifico a quello delle abitazioni dove l’esigenza di sicurezza non è assolutamente
da sottovalutare anche se in mancanza di normative specifiche.
Sperando di crescere sempre di più vi invitiamo a scoprire e contattare le aziende del nostro gruppo!"

NYOTA 115 l'apri cancello scorrevole elettromeccanico della Fadini amato da tutti da più di 30 anni!

 

Un concentrato di forza ed eleganza per un’automazione scorrevole di primissima qualità, che si avvale di una completa gamma di versioni ecco cos'è Nyota della Fadini, nato nel 1986.

Un automatismo sicuro ed adattabile su qualsiasi cancello, grazie ai dispositivi di regolazione della spinta in dotazione (frizione in bagno d’olio), che ne caratterizzano l’indiscusso successo e l’alta affidabilità.

Nyota 115 è un motoriduttore per la movimentazione di cancelli scorrevoli, versatile per qualsiasi installazione su cancelli fino ad un peso massimo di 1200 Kg. Si presenta nella gamma di versioni da 0,37 KW (0,5 CV) Monofase e Trifase e 0,73 KW (1 CV) Monofase e Trifase.

È un’automazione che dura nel tempo, dotata di accoppiamento Vite-Corona in materiali resistenti quali Acciaio-Bronzo con albero supportato da cuscinetti, frizione registrabile, il tutto immerso in bagno d’olio. Un sistema di sblocco manuale permette la movimentazione del cancello manualmente in mancanza dell’alimentazione elettrica.

 

La massima sicurezza del movimento:

Il suo design, compatto ed elegante, consente di racchiudere tutti gli elementi antinfortunistici richiesti dalle normative EN 12453, EN 12445 e cioè: frenatura stabile di arresto in posizione di fermo - sblocco di emergenza manuale autocontrollato - interruttore sotto il cofano che esclude la logica di funzionamento interruttore di linea incorporato nella scatola comando - finecorsa incorporati con contatto meccanico normalmente chiuso.

Inoltre, su richiesta, viene fornita la serratura personalizzata per accedere allo sblocco di emergenza.

 

Potente, robusto e resistente, in una parola sola AFFIDABILE grazie alla sua struttura realizzata in un solo blocco di alluminio pressofuso con parti in acciaio e bronzo speciali, con cuscinetti che lavorano in bagno d’olio, può sopportare sbalzi di temperatura da -25°C a +80°C.

Il motore elettrico è realizzato con tecnologie avanzate e materiali particolari, ottenendo un dispositivo di frenata incorporato nel motore stesso, il cui albero rotore è accoppiato ad un elemento frizione a dischi lamellari, registrabili dall'esterno. Quest’ultimo elemento consente

di ottenere il limitatore di coppia prescritto dalle normative EN 12453, EN 12445. Il gruppo frizione e il dispositivo di frenata sono brevettati e costruiti dalla Meccanica Fadini che ha ottenuto così un automatismo altamente qualitativo e affidabile nel tempo. Lo sblocco manuale brevettato completo di dispositivo di sicurezza è adiacente all'albero di trasmissione e, in mancanza di energia elettrica, mette in folle la ruota dentata. Tutte le operazioni possono essere telecomandate a distanza, con una radio a codice personalizzato e con un programmatore elettronico inserito nell'apposito contenitore sotto il cofano.

Il Nyota 115 è prodotto in due versioni di potenza: 0,5 CV e 1,0 CV monofase e trifase. È dotato di vari accessori tra i quali il basamento di ancoraggio applicabile al pavimento, 2 asole di arresto per finecorsa, una chiave tubolare per registrare la frizione, lo sblocco manuale per aprire il cofano. Nyota 115 è frutto dell’esperienza acquisita dalla Meccanica Fadini nella progettazione e costruzione di automatismi sempre più avanzati. Un’industria il cui prestigio è sinonimo di perfezione costruttiva che si pone all'avanguardia nel settore delle automazioni per cancelli.

DIVO 71: il nuovo telecomando marchiato Fadini

DIVO 71 l'apricancello di Fadini ha un nuovo design rinnovato e moderno!

Il trasmettitore a 4 canali 433,92 MHz (autoapprendimento e rolling code) è compatibile con le serie ASTRO 43 e JUBI 433, che vengono sostituite da esso. E’ possibile copiare a distanza un DIVO 71, un ASTRO 43 o un JUBI 433 con un DIVO 71 e memorizzare un trasmettitore DIVO 71 su di una radio ricevente ASTRO 43 o JUBI 433 seguendo le istruzioni presenti nelle radio riceventi.

DIVO 71 è disponibile in 4 colori:

• giallo mustard

• verde lime

• lilla candy

• grigio skyline

Un prodotto funzionale molto semplice da utilizzare che si sta diffondendo velocemente.

Per ulteriori informazioni contattateci senza impegno!

 

 

BAYT 980: la barriera stradale oleodinamica che impedisce il passaggio di veicoli sulla strada

La barriera stradale BAYT 980 è un'automazione oleodinamica studiata per interdire il passaggio ai veicoli su strada e per installazioni che richiedono un'elevata intensità di lavoro. L'asta applicata è in alluminio anodizzato, di sezione ovale e senza spigoli, per eliminare ogni pericolo antinfortunistico; viene azionata ad ogni impulso di comando da pulsantiera o via radio con un movimento rotatorio in alzata.

 

È predisposta per adesivi catarifrangenti rossi; come accessori sono previsti il piedistallo fisso con forcella o il gambaletto pieghevole, la siepe in alluminio, i contrappesi adeguati per aste superiori ai 6,40 metri di lunghezza, le funi metalliche di sostegno per lunghezze oltre i 7,40 metri e i faretti a "led" intermittenti rossi. BAYT 980 si compone di un gambale in lamiera di acciaio trattata cataforesi e verniciata a polvere, internamente irrobustito con rinforzi di spessore 4 mm in lamiera di acciaio. L'attuatore oleodinamico Cos 982 è interno al gambale, completo di motore elettrico, centralina oleodinamica e pistone con molla a compressione, tutto in un unico corpo compatto.

All'interno del gambale, inserito in un contenitore plastico, è situato il programmatore elettronico Elpro 980, per i collegamenti elettrici degli accessori di sicurezza e di comando. Un coperchio in alluminio trattato cataforesi e verniciato a polvere chiude la parte superiore del gambale, sede dei finecorsa (azionati da due tastatori mobili con l'albero di comando) e del programmatore elettronico Elpro 980.

 

L'accesso interno al gambale è consentito da una portiera incernierata, in lamiera di acciaio trattata cataforesi e verniciata a polvere, con chiave cifrata universale, mentre un dispositivo di stacco tensione obbligato toglie l'alimentazione elettrica a tutto l'impianto non appena la portiera viene aperta. Il gambale è predisposto per l'installazione successiva del lampeggiatore Miri 4 e di selettori a chiave e fotocellule (su entrambi i lati del gambale) di produzione della Meccanica Fadini; in assenza di questi ultimi due accessori ci sono, di serie, dei tappi di chiusura dei fori. Utilizzando la tecnologia idraulica, BAYT 980 presenta tutte le possibili regolazioni della forza di spinta, grazie ai registri di massima pressione nei due sensi di movimento dell'asta.

 

 

L'attuatore compatto motore elettrico-centralina-pistone è già tarato in fabbrica durante i collaudi funzionali per quanto riguarda la posizione orizzontale e verticale dell'asta, la forza di spinta idraulica e il rallentamento in chiusura (in funzione della lunghezza dell'asta). Frenatura in apertura e chiusura del movimento dell'asta; negli ultimi gradi di rotazione è possibile regolare il rallentamento solo in chiusura. Lo sblocco per l'apertura manuale in situazioni di mancanza di alimentazione elettrica avviene con chiave sagomata. Tutti i collaudi funzionali della BAYT 980 vengono eseguiti su ogni singola automazione all'interno della azienda Meccanica Fadini.”

 

 

 

CONTATTI

 

Email info@angelisrl.com

Telefono 0461 828500

Indirizzo Via dell’Asilo, 22 - Loc. Roncafort (TN)

LE AZIENDE DEL GRUPPO